Gatto

Come evitare la noia nel gatto

Ogni giorno, in Italia, milioni di gatti si svegliano e sanno che…i loro padroni poco dopo usciranno di casa per farvi ritorno, molto spesso, solo alla sera! 

Ogni giorno, in Italia, milioni di gatti si svegliano e sanno che…i loro padroni poco dopo usciranno di casa per farvi ritorno, molto spesso, solo alla sera! 
Eh sì, la realtà delle nostre vite è proprio questa: milioni di felini trascorrono infatti le proprie giornate chiusi in casa da soli, non potendo così esprimere le loro caratteristiche capacità di esplorare, cacciare e controllare il territorio.

LE ESIGENZE ETOLOGICHE DEL GATTO

I felini hanno la necessità di mantenere un’adeguata e costante attività fisica e mentale, utilizzando e tenendo allenati tutti i loro sensi, la vista, l’olfatto, l’udito, il tatto e il gusto. 
Basti pensare che, in natura, essendo un predatore il gatto caccia mediamente per 3 o 4 ore al giorno! Per questo è essenziale che, anche tra le mura domestiche, lui possa dare sfogo alla sua vitalità e ciò si può ottenere arricchendo l’ambiente casalingo con giochi specifici e con alcuni accorgimenti utili. 

Bisogna ricordare, inoltre, che stimoli fisici e mentali insufficienti possono contribuire allo sviluppo di problemi comportamentali come distruttività, iperattività, miagolii eccessivi, continue richieste di attenzioni o esagerata eccitabilità.

COME TI PREPARO…LA CASA!

Sarà capitato a tutti i proprietari di un gatto, almeno una volta, di rientrare a casa e di scoprire tende graffiate, giornali e riviste strappate oppure oggetti trascinati e nascosti nei punti più strani.
Per provare ad evitare o limitare questi episodi spiacevoli, ecco alcuni consigli per rendere l’ambiente casalingo “a misura di felino”:

  • I gatti usano lo spazio a propria disposizione sia in orizzontale che in verticale, essendo anche esperti “scalatori”. Per questo è utile offrire loro un tiragraffi (meglio se a più piani), ma anche mensole sui muri o amache sulle quali poter riposare. 
  • Predisponiamo alcuni spazi nei quali il nostro micio possa rifugiarsi quando non vuole essere disturbato. Qualche esempio? Dietro alle tende o alle piante, sotto ad un mobile, dentro a qualche scatolone o sacchetto...
  • I gatti hanno una naturale tendenza a graffiare le superfici. Lo fanno sia per rafforzare la loro muscolatura ed affilare le unghie, sia per rilasciare il proprio odore marcando il territorio. Per evitare che i nostri felini si “sfoghino” sui divani o sulle tende, è bene offrire loro dei graffiatoi, meglio se posti verticalmente piuttosto che orizzontalmente.   
  • Vogliamo che il nostro felino conservi la sua attitudine esploratoria? Potremo nascondere il suo cibo secco in luoghi diversi della casa, per simulare una sfidante attività di “caccia” che gli consentirà di fare esercizio sia fisico che mentale.

GIOCHI DI TUTTI I TIPI, PER TUTTI I GUSTI! 

I giochi preferiti dai gatti sono quelli che hanno le caratteristiche di una preda. Sono quindi utili tutti i giochi che stimolano l’animale a rincorrere, puntare e saltare. Pensiamo ad esempio ai topini, disponibili in tante varietà e colori, oppure alle cannette con piume ed altri soggetti appesi all’estremità della cannetta stessa. Si possono usare anche delle palline colorate, sia quelle dotate di sonaglio interno per attrarre il gatto sia quelle che possono contenere anche il suo snack preferito

Ma i gatti apprezzano anche passatempi molto più semplici che si possono realizzare “artigianalmente”, come palline di carta stagnola oppure fili a cui appendere piccoli oggetti come dei tappi di sughero. Un suggerimento valido per tutti i giochi è quello di offrirli al nostro micio solo in particolari momenti della giornata. Il perché è facile da comprendere: avendo i giochi sempre a disposizione, il gatto potrebbe perdere molto più facilmente l’interesse verso di loro!

È fondamentale, infine, controllare sempre i giochi che lasciamo a disposizione per nostro animale, verificando che siano integri: se fossero lesionati, aumenterebbe il rischio che lui ne ingerisca alcune piccole parti che, nei casi più gravi, potrebbero provocare dei blocchi intestinali.

ALTRE PASSIONI “FELINE”…

Si sa che i gatti che sono attratti dal vedere lo scorrere dell’acqua. Per soddisfare questa loro passione, esistono fontanelle automatiche che hanno numerosi vantaggi: li tengono impegnati, li stimolano a bere (cosa importante per la loro salute) e offrono loro acqua corrente, fresca e limpida grazie all’apposito sistema di filtraggio. 

Un altro modo creativo per utilizzare l’acqua è quello di creare un semplice gioco acquatico: basterà riempire una bacinella con un po’ d’acqua ed inserire all’interno delle palline di carta argentata. Il nostro micio non vedrà l’ora di impegnarsi in questa particolare “pesca”!

UN ULTIMO CONSIGLIO…

Come abbiamo capito, sono davvero tanti i modi per aiutare il nostro gatto a non annoiarsi. La nostra creatività consentirà al nostro felino di essere sempre attivo e vitale!
Un altro prodotto che potrà aiutarci, da questo punto di vista, è il catnip, detto anche erba gatta (il cui nome scientifico è Nepeta Cataria), pianta che ha effetti inebrianti e vivacizzanti su diversi felini. Essa, opportunamente essiccata per mantenerne inalterate le caratteristiche olfattive, può essere inserita nei giochi del nostro micio, stimolandolo ancora di più ad interagire con essi.

Buon divertimento!

Ogni giorno, in Italia, milioni di gatti si svegliano e sanno che…i loro padroni poco dopo usciranno di casa per farvi ritorno, molto spesso, solo alla sera! 

Articoli Correlati

Cane

La protezione del proprio amico quattrozampe da insetti e parassiti è un tema prioritario per tutti i proprietari, in ogni stagione. 
Sono noti, infatti, i problemi che questi ospiti indesiderati possono causare negli animali domestici e, per questo, è nostra responsabilità fare il meglio per limitare questi rischi. 
Esistono in commercio tantissimi diversi prodotti pensati a questo scopo. Ma è possibile contribuire alla loro protezione in modo naturale e sicuro? Lo scoprirai nelle prossime righe…

Leggi tutto
Cane

Gli snack sono un utile complemento alla dieta quotidiana dei nostri animali domestici. Essi si possono utilizzare sia per interrompere il digiuno tra un pasto e l’altro, sia per ricompensare i nostri amici durante un’attività o dopo una passeggiata all’aperto. 
Ne esistono di tanti diversi tipi, forme e sapori, per adattarsi alle esigenze e al gusto di ogni animale, sia a base di proteine di origine animale che vegetale. E oggi parleremo proprio di quest’ultima tipologia di snack, una valida scelta! 

Leggi tutto
Educazione

Uno dei temi più dibattuti, quando si parla dei nostri amici quattrozampe, è quello che riguarda la scelta tra l’alimentazione industriale e l’alimentazione casalinga. Ecco alcuni spunti per decidere come alimentare il proprio animale domestico. 

Leggi tutto
Iscriviti alla newsletter!

Inserisci la tua e-mail e iscriviti, per ricevere tutte le news e le novità del mondo Camon